Dopo lo stop forzato di tre mesi, tornano sul sintetico i ragazzi di mister Di Rienzo

ISERNIA. Uno splendido pomeriggio soleggiato invernale ha accolto, martedì 2 febbraio, i ragazzi della Città di Isernia sul campo sintetico dello Stadio Lancellotta. Si ricomincia finalmente con gli allenamenti individuali per la categoria d’Eccellenza, con gli atleti desiderosi di scendere nuovamente in campo e ricominciare con la preparazione atletica.
Passaggio fondamentale, questo: venerdì 5 febbraio si decide infatti sulla ripartenza dei campionati di categoria, e in caso di via libera il tempo per riacquisire la necessaria scioltezza e affinità di squadra sarà davvero poco. Condizione in cui però versano tutte le compagini in gara: una situazione straordinaria che può cambiare tutto, non permettendo alcun pronostico. Di tutto ciò è ben consapevole il mister Fabio Di Rienzo, che ha quindi messo i ragazzi al lavoro fin da subito. “Le sfide importanti in arrivo sono tante, ma quella principale resta quella con noi stessi”, ha dichiarato Di Rienzo, chiarendo come la squadra, pur da ‘novizia’, sia perfettamente consapevole della responsabilità di portare il nome di Isernia e di cosa questo significhi per gli appassionati. “Sarà difficile scendere in campo senza pubblico, che per noi è il 12esimo uomo: ma sapremo dare ai tifosi le emozioni che meritano”.
Sul fronte organizzativo è invece il direttore sportivo Giorgio Palmegiano a raccontare come ci si è mossi. Tamponi per tutti gli atleti, allenamenti individuali, all’aperto, mirati, rispettando rigorosamente il distanziamento interpersonale, e presenze ridotte – per ora, infatti, solo i residenti in Molise possono partecipare, a causa delle restrizioni agli spostamenti tra regioni. Novità anche sul fronte calciomercato: “Abbiamo in serbo alcune soprese che riveleremo a tutti quando avremo più contezza della ripartenza, che speriamo veda una decisione positiva questo venerdì”.
Facebook
Twitter
LinkedIn

Altri articoli

ISERNIA IL CUORE NON BASTA

Grande prova di orgoglio dei biancocelesti che, con una prestazione encomiabile, stendono 4-3 i sardi dell’Ossese con l’affermazione casalinga però, in virtù

TUTTI ALLO STADIO 12 IN CAMPO

La societa’ Citta di Isernia San Leucio in occasione della partita di ritorno valida per i quarti di finale di coppa Italia

ISERNIA FORZA 3

Tre marcature, tre punti e terzo posto in graduatoria per i biancocelesti che si impongono senza alcun patema d’animo al Di Ianni