Isernia a forza 8

ISERNIA FORZA OTTO
Otto è il comune denominatore dei biancocelesti per le gare casalinghe di questa stagione agonistica appena iniziata. I ragazzi agli ordini di mister Pecoraro replicano le otto reti al malcapitato Spinete nella gara di Coppa Italia e anche nella gara odierna liquidano agevolmente la pratica Pietramontecorvino.
Il trainer cassinate, orfano di Di Lollo out per squalifica e Franchini per guai muscolari, vara un offensivo 4-3-3 confermando capitan Mingione terzino sinistro, gettando nella mischia il n promettente classe 2004 prodotto del vivaio isernino, Ercolano, braccetto di Centrocampo al fianco dell’esperto Carcione.
Venticinque minuti di stallo con tre occasioni da palle inattive per i pentri che si concludono con un nulla di fatto.
Primi lampi di giornata dal 27′ al 35′ quando la partita si infiamma con il vantaggio locale a firma di Panico, rigore procurato e messo a segno, spiazzando l’estremo ospite Sciretta ed il contestuale pari rossonero ad opera di Rizzelli, abile a sfruttare a pieno un incomprensione della retroguardia isernina e depositare in rete una corta respinta di Amoroso.
Ci pensa nuovamente Panico a ristabilire le distanze al 42′ quando su una invenzione delle sue, con un preciso low batte il portiere dei pugliesi per il gol che consente di andare a riposo con l’Isernia in vantaggio.
Partenza razzo nella seconda frazione per i ragazzi del patron Traisci, oggi presente ed entusiasta sugli spalti, che a ripetizione con Giglio(tripletta per lui), Vitale, Sabatino e Carcione, surclassano i rossoneri pugliesi che con il gol di Sauchelli fissano il punteggio sull’ 8-2.
Mister Pecoraro nella ripresa da spazio ai numerosi under isernini a sua disposizione, Zullo, Barile, Rossi, Vitale, ricevendo buone indicazioni per il prosieguo e per il futuro che si prospetta roseo del progetto calcistico pentro.
Debutto ufficiale assoluto per la nuova divisa da gara a tinte biancocelesti griffata con la serpa, che verrà presentata ufficialmente a tifosi, simpatizzanti, stampa ed alla Città Mercoledì 22 settembre 2021 presso Piazza Celestino V.
Un ringraziamento speciale vogliamo dedicarlo infine a Mauro Pietrangelo, per il costante lavoro ed i servizi fotografici che dedica con grande passione ai nostri colori biancocelesti
Si dice che chi ben comincia…..
TABELLINO :
CITTA’ DI ISERNIA  8
PIETRAMONTECORVINO 2
RETI: 27’ rig 42’ Panico(IS), 33’ Rizzelli(P), 48’ 60’ 85’ Giglio(is), 51’ Vitale(IS) 56’ Sabatino(IS) 72’ Sauchelli(P) 75’ Carcione(IS)
CITTA’ DI ISERNIA ; Amoroso, Di Giulio(71’ Rossi), Mingione, Carcione, Sabatino, Di Lonardo(71’ Barile), Ercolano(62’ Zullo), D’Ovidio(46’ D’Ovidio), Giglio, Panico, Pettrone(Lombardi), Allenatore Pecoraro A disposizione Russo, Del Bianco,
PIETRAMONTECORVINO: Sciretta, Lombardi, Della Pace(Pinto), Luongo, De Vivo, Vannella, De Luca(De Matteis), Consiglio(Salerno), Mammolino(Sauchelli), Corsano, Rizzelli Allenatore D’Angelo, A disposizione Del Grosso, Salerno, Varrasso, Pinto, De Matteis, Sauchelli
ARBITRO: Francesco Scarati della Sezione di Termoli
ASSISTENTI: Nicola Bibbò ed Antonio Pio Del Balso della Sezione di Campobasso
AMMONITI: Longo(P)
Facebook
Twitter
LinkedIn

Altri articoli

ISERNIA IL CUORE NON BASTA

Grande prova di orgoglio dei biancocelesti che, con una prestazione encomiabile, stendono 4-3 i sardi dell’Ossese con l’affermazione casalinga però, in virtù

TUTTI ALLO STADIO 12 IN CAMPO

La societa’ Citta di Isernia San Leucio in occasione della partita di ritorno valida per i quarti di finale di coppa Italia

ISERNIA FORZA 3

Tre marcature, tre punti e terzo posto in graduatoria per i biancocelesti che si impongono senza alcun patema d’animo al Di Ianni