Città di Isernia Fraterna Roccasicura, combattutissima gara con il Bojano finisce in pareggio

Foto di Mauro Pietrangelo


CRONACA
Quarta giornata di Eccellenza: una gara combattutissima quella giocata oggi allo stadio ‘Colalillo’ di Bojano, dove la Città di Isernia Fraterna Roccasicura trova una prima parziale battuta d’arresto nella sua corsa con un pareggio guadagnato con le unghie e con i denti. La difesa della ‘Serpa’ si è fatta trovare impreparata al 16esimo minuto del primo tempo, con Perrella del Bojano che è andato a segno portando in vantaggio i suoi.

Nonostante la défaillance, i biancocelesti non si sono arresi e hanno continuato a spingere forte per tutta la gara. Una grande ingenuità di Pepe, che a causa di una “sbracciata” in area di rigore avversaria su un calcio d’angolo, gli costa il cartellino rosso. Ma pur giocando in inferiorità numerica i ragazzi di mister Di Rienzo hanno tirato nuovamente fuori la grinta strappando un rigore prima del fischio di metà gara, concretizzato da Lombardi in un’azione al cardiopalma che ha visto il portiere matesino De Martino imbroccare la giusta direzione e parare, salvo poi vedersi vinto sulla ribattuta dopo che Lombardi senza perdere la calma e la freddezza ha centrato la rete riportando la situazione in parità.
Da qui la gara si fa tesissima con le due squadre che non cedono mai un centimetro agli avversari e spingono fino all’ultimo minuto. Diversi i cartellini gialli che testimoniano quanto entrambe le compagini abbiano dato per vincere, non riuscendo a prevalere l’una sull’altra. Si chiude quindi in pareggio lo scontro, con la Città di Isernia che conquista un punto e si porta a meno due dall’Alto Casertano. Diventa ancor più decisivo lo scontro della prossima settimana sul campo di Capriati al Volturno.

RISULTATO
Bojano 1

Città d’Isernia Fraterna Roccasicura 1


FORMAZIONI
Bojano
De Martino, Cioccia (69’ Diallo), Tribuno, Elia, Avantaggiati, Montuori, Di Matteo G., Achiq, Perrella, Mauriello, Picozzi (93’ Di Mario). All.: Gioffrè.

Città d’Isernia Fraterna Roccasicura
Amoroso, Di Giulio, Sabatino G. (85’ Gondola), D’Ovidio, Sabatino F., Di Lonardo, Mingione (70’ Nembot), Pepe, Lombardi An. (54’ Vitelli), Pettrone (92’ Vitale), De Vizia. All.: Di Rienzo.


Arbitro

Scarati di Termoli (Doganieri–Viotti)

Reti
16’ Perrella (Bojano)
35’ Lombardi An. (Città di Isernia)

Ammoniti
Achiq, Avantaggiati, Perrella e De Martino (Bojano)
Pettrone,  Sabatino F. (Città di Isernia)

Espulsi
Pepe (Città di Isernia) per condotta non regolamentare

Facebook
Twitter
LinkedIn

Altri articoli

ISERNIA IL CUORE NON BASTA

Grande prova di orgoglio dei biancocelesti che, con una prestazione encomiabile, stendono 4-3 i sardi dell’Ossese con l’affermazione casalinga però, in virtù

TUTTI ALLO STADIO 12 IN CAMPO

La societa’ Citta di Isernia San Leucio in occasione della partita di ritorno valida per i quarti di finale di coppa Italia

ISERNIA FORZA 3

Tre marcature, tre punti e terzo posto in graduatoria per i biancocelesti che si impongono senza alcun patema d’animo al Di Ianni